fbpx

Currently browsing: Impresa

Credito di imposta per spese di sanificazione pari al 15,6423%

Credito di imposta previsto dall’articoli 125 del D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio). L’Agenzia delle Entrate ha emanato il provvedimento che stabilisce la percentuale agevolabile. Il credito può essere fruito sul 15,6423% delle spese già comunicate all’Agenzia delle Entrate entro il 07.09.2020 ed è già visibile sul cassetto fiscale del contribuente. È possibile utilizzare il credito in compensazione nei modelli F24 attraverso il codice tributo 6917.

Leggi tutto

Credito per canoni di locazione senza riduzione del fatturato in molti comuni della Toscana

Previsto dall’art. 28, D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio), come convertito dalla Legge 77/2020. Bonus fruibile senza riduzione del fatturato per attività svolte in Comuni affetti da eventi calamitosi. La Regione Toscana ha pubblicato una lista di Comuni. Le attività svolte in tali Comuni possono fruire del bonus per marzo, aprile, maggio e giugno 2020. Il bonus è pari al 60% del canone di locazione ed è fruibile in compensazione nel modello F24.

Leggi tutto

Bonus affitti prorogato anche per Giugno

Previsto dall’art. 77, D.L. 104/2020 (Decreto Agosto), si tratta di una proroga del credito previsto dall’art. 28, D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio). Spetta ad esercenti attività d’impresa, arte o professione, nonché agli Enti non commerciali. Il bonus è concesso solo in caso di riduzione del fatturato superiore al 50% rispetto allo stesso mese del 2019 ed è pari al 60% del canone di locazione. Il bonus può essere fuito in compensazione nel modello F24 oppure ceduto a terzi.

Leggi tutto

Nuovo rinvio per i versamenti tributari per i titolari di partita IVA

L’ulteriore rinvio è previsto dal D.L. 104/2020 (Decreto Agosto). Sono agevolabili tutti i versamenti già sospesi dai precedenti decreti. Il 50% dei versamenti sospesi deve essere corrisposto entro il 16 settembre 2020, mentre il restante 50% deve essere versato entro il 16 gennaio 2020. Possibilità di rateizzare i versamenti fino a 24 rate.

Leggi tutto

Credito di imposta per spese di sanificazione e adeguamento locali

Credito di imposta previsto dagli articoli 120 e 125 del D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio). Il credito di cui all’articolo 120 spetta solo ad alcune categorie di soggetti, mentre il credito di cui all’articolo 125 spetta a qualunque soggetto titolare di partita IVA. È necessario presentare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate ed il bonus previsto è pari al 60% delle spese sostenute, nei limiti di spesa previsti dal Governo.

Leggi tutto

Bonus affitti per immobili ad uso non abitativo

Previsto dall’art. 28, D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio), spetta ad esercenti attività d’impresa, arte o professione, nonché agli Enti non commerciali. Il bonus può essere richiesto solo in caso di riduzione del fatturato superiore al 50% rispetto allo stesso mese del 2019. Il bonus previsto è pari al 60% del canone di locazione di marzo, aprile, e maggio ed il relativo credito di imposta è fruibile in compensazione nel modello F24.

Leggi tutto

Il Decreto Rilancio cancella il versamento del saldo IRAP e del primo acconto

La normativa è contenuta nel D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio). Possono fruirne i soggetti che non hanno superato i 250 milioni di fatturato nell’esercizio in corso al 31 dicembre 2019. Non è dovuto il versamento del saldo IRAP 2019 e del primo acconto 2020. Espressamente prevista l’esclusione dal beneficio degli enti assicurativi, intermediari finanziari ed amministrazioni pubbliche.

Leggi tutto

Il Decreto Rilancio prevede un contributo a fondo perduto per le partita IVA

Contributo previsto dall’articolo 25 D.L. 34/2020 (Decreto Rilancio). L’agevolazione spetta entro certi limiti di fatturato, a condizione che si sia registrata una contrazione dei volumi. L’ammontare del contributo è individuato con l’applicazione di una percentuale al differenziale fra il fatturato di aprile 2020 e quello dell’aprile precedente. Sono esclusi dalla fruizione dell’incentivo gli enti pubblici, gli intermediari finanziari, i professionisti e le associazioni professionali. La somma erogata non concorre alla formazione del reddito.

Leggi tutto

Sospensione versamenti tributari per titolari di partita IVA

La sospensione ed il rinvio sono previsti dal D.L. 23/2020 (Decreto Liquidità). Il rinvio spetta ad esercenti attività d’impresa, arte o professione, nonché agli Enti non commerciali solo in caso di riduzione del fatturato superiore al 33%. I versamenti sospesi potranno essere effettuati il 30.06.2020 ed è prevista la possibilità di rateizzare i versamenti in cinque rate mensili.

Leggi tutto

Hai bisogno di una consulenza su misura?

Lo Studio Mazzi & Partners può fornirti risposte a qualsiasi quesito o problema, in tempi rapidi e con la massima serietà e professionalità, garantite da oltre 40 anni di esperienza nel settore. Chiamaci o scrivici, potremo fissare un incontro nei nostri uffici, oppure una telefonata anche via Skype, senza impegno. I nostri uffici sono a Firenze, in Via G. La Pira 21, siamo aperti dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 17.