fbpx

Currently browsing: Fisco

SRL odontoiatrica e SRL medica: come valutare la convenienza?

È possibile trasformare la propria attività oppure costituire una SRL odontoiatrica o medica. Gestire l’attività medica e odontoiatrica sotto forma di SRL richiede una valutazione di convenienza. Si devono ponderare molti aspetti, tra cui l’eventuale risparmio fiscale e contributivo, ma anche i maggiori costi di gestione. Non sempre è conveniente la forma della SRL odontoiatrica e medica. La valutazione di convenienza deve essere fatta insieme ad un commercialista specializzato nel settore sanitario.

Leggi tutto

Contributo a fondo perduto per attività chiuse dal Decreto Ristori

Previsto dall’articolo 1 D.L. 137/2020 (Decreto Ristori). Ampliato dall’articolo 1 D.L. 154/2020 (Decreto Ristori bis). Possono accedere al contributo tutte le attività chiuse a prescindere dalla zona di rischio in cui sono esercitate. Le attività sono specificamente individuate tramite codice ATECO. Contributo variabile tra 100% e 400% di quanto già ricevuto con il primo contributo a fondo perduto .

Leggi tutto

Dal 18 novembre via al contributo fondo perduto per centri storici

Previsto dall’articolo 59 D.L. 104/2020 (Decreto Agosto). Contributo spettante solo per attività di impresa di vendita di beni o servizi al pubblico, svolte in alcuni centri storici individuati dalla normativa. Deve essere registrato nel giugno 2020 un calo del fatturato superiore al 33% rispetto al fatturato di giugno 2019. Contributo variabile tra 5% e 15% sulla base del fatturato. Domande aperte dal 18 novembre 2020 al 14 gennaio 2021.

Leggi tutto

Dal 2021 invio mensile delle spese sanitarie al Sistema TS

Ulteriore novità prevista dal Decreto MEF 19/10/2020. Dal 2021, i dati andranno inviati con cadenza mensile. L’invio dovrà essere effettuato entro la fine del mese successivo all’emissione del documento. Si dovranno indicare le modalità di pagamento delle spese sanitarie e veterinarie. Il nuovo adempimento costituirà (purtroppo) un ulteriore costo di produzione dell’informazione per gli operatori del settore sanitario

Leggi tutto

Nuove regole per l’invio delle spese sanitarie al Sistema TS

Secondo le novità previste dal Decreto MEF 19/10/2020, si dovranno indicare nella trasmissione dei dati le modalità di pagamento delle spese sanitarie e veterinarie. Fanno eccezione medicinali, dispositivi medici, prestazioni fruite anche in convenzione presso il Servizio Sanitario Nazionale. Le novità sono valide a partire dal 2020 e dovranno essere applicate nella spedizione dei dati che scade il 31 gennaio 2021. Dal 2021, i dati andranno inviati con cadenza mensile.

Leggi tutto

Rinvio acconto delle imposte al 30 aprile 2021 per riduzione del fatturato

Previsto dall’art. 98 del D.L. 104/2020 (Decreto Agosto), convertito in Legge 126/2020. È possibile rimandare l’acconto delle imposte con scadenza 30.11.2020 al 30.04.2021. Il rinvio può essere effettuato solo in caso di calo del fatturato nel primo semestre 2020 superiore al 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. La normativa si applica a tutti i soggetti per cui sono stati approvati gli ISA. Rientrano nel rinvio anche i contribuenti in regime forfettario.

Leggi tutto

L’Ordine dei Medici di Firenze sollecita l’obbligo di comunicare la PEC

Previsto dall’art. 37 D.L. 76/2020 (Decreto Semplificazioni). I professionisti devono comunicare la PEC al proprio Ordine; OMCEO di Firenze ha già sollecitato i propri iscritti. Tutti i professionisti dello studio associato devono comunicare la PEC all’Ordine. È possibile munirsi di una PEC gratuita attraverso una convenzione tra OMCEO di Firenze e Aruba. Le sanzioni per mancata comunicazione arrivano fino a 2.064 euro.

Leggi tutto

Credito del 30% su commissioni POS pagate da imprese e professionisti

Previsto dall’art. 22 D.L. 124/2019. Credito pari al 30% delle commissioni POS per transazioni verso consumatori finali. È necessario aver conseguito nell’anno precedente ricavi o compensi inferiori ad euro 400.000. Il credito può essere fruito esclusivamente in compensazione con modello F24 tramite il codice 6916. Gli istituti di credito devono rendicontare le commissioni pagate, ma vi sono alcune incongruenze.

Leggi tutto

Nuove sanzioni per imprese e professionisti senza PEC

Previsto dall’art. 37 D.L. 76/2020 (Decreto Semplificazioni). Tutte le imprese devono comunicare la PEC al registro delle imprese entro il 1 ottobre 2020. I professionisti devono controllare il dato presso il proprio ordine professionale. In caso di non funzionamento della PEC, la Camera di Commercio può attribuire un domicilio digitale tramite procedura di ufficio. Le sanzioni per mancata comunicazione arrivano fino a 2.064 euro.

Leggi tutto

Hai bisogno di una consulenza su misura?

Lo Studio Mazzi & Partners può fornirti risposte a qualsiasi quesito o problema, in tempi rapidi e con la massima serietà e professionalità, garantite da oltre 40 anni di esperienza nel settore. Chiamaci o scrivici, potremo fissare un incontro nei nostri uffici, oppure una telefonata anche via Skype, senza impegno. I nostri uffici sono a Firenze, in Via G. La Pira 21, siamo aperti dal Lunedì al Venerdì, dalle 9 alle 17.